Trekking urbano 2017 – Napoli

La giornata del trekking urbano di Napoli sarà caratterizzata da storie, misteri e leggende. E la nostra città è ricca di aneddoti, curiosità legati alla superstizione. Quest’anno parteciperemo alla “Giornata del trekking urbano”, ormai spalmata su tre settimane dopo l’enorme successo delle scorse edizioni, con tre percorsi diversi.

Ma in realtà cos’è il trekking urbano (vi starete chiedendo?) Il TREKKING URBANO E’ un nuovo modo di fare turismo, meno strutturato e lontano dai circuiti più conosciuti. Un turismo sostenibile e “vagabonding”, più libero e ricco di sorprese che privilegia gli angoli più nascosti e meno noti delle città d’arte italiane. Il trekker urbano, attraverso itinerari studiati da esperti, ha la possibilità di vivere un’esperienza di viaggio unica, coniugando la possibilità di immergersi nell’arte e nella natura, facendo sport. Oltre ad essere un’attività che fa bene al fisico e alla mente, il trekking urbano fa bene alle città perché permette di decongestionare le zone attraversate dai flussi turistici tradizionali, allargare il raggio delle visite alle aree più periferiche dei centri urbani e prolungare i soggiorni.

Ma veniamo a noi. I nostri percorsi saranno come sempre caratterizzati da animazione ( con giochi, quiz ed attività), reading, coffee break ed uno scambio libri. Si proprio così! Uno scambio libri perché crediamo che lo scambio libri è un vero e proprio atto di amore, un regalo culturale da scambiare con persone sconosciute. Dunque l’obbligo è portare con sè un libro in modo da poterlo “condividere” (e quindi donarlo) ad un altro. Per informazioni sulla nostra attività permanente di sharing http://www.percorsolibri.altervista.org

I nostri percorsi saranno:

1 – sabato 4 novembre: Storie di Muncaielli e Belle mbriane e il fantasma di Palasciano, fra vicoli e scale alle pendici di Capodimonte. Appuntamento all ingresso della Caserma Garibaldi a via Foria alle ore 11.

2 – domenica 5 novembre: Dalla visione dei “campi ardenti” alla leggenda di Posillipo e Nisida, fino alla melidizione dell’isolotto della Gaiola. Appuntamento ingresso Parco Virgiliano alle ore 11.

3 – sabato 11 novembre: Dall’isolotto di Megaride all’Acropoli dell’originaria città: il mito di Parthenope e l’uovo di Virgilio. Appuntamento all’ingresso di Castel dell’Ovo alle ore 11.

Per info e prenotazioni associazionevisionaria@gmail.com

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...